News letter
LEGGI NEWS

VIENI IN TUTTA SICUREZZA AL PLANETARIO

Rispettiamo la regolamentazione anti COVID-19 vigente.

Planetario di Padova

PROTOCOLLO  DI  SICUREZZA  ANTICONTAGIO  COVID-19

per il contrasto alla diffusione del virus SARS-COV2 nella gestione di attività culturali,

di divulgazione e didattica svolte con partecipazione di pubblico in spazi interni ed esterni.

INTRODUZIONE

Questo documento delinea buone pratiche di prevenzione alle quali devono attenersi sia il pubblico partecipante che gli organizzatori e operatori di ogni attività culturale, divulgativa e didattica svolta con la partecipazione di pubblico in spazi interni ed esterni.

Tali pratiche, definite nel rispetto delle norme legislative vigenti, riguardano comportamenti, azioni e uso di mezzi di protezione e prevenzione, nonché cura degli ambienti e spazi utilizzati nello svolgimento delle attività.

Scopo del protocollo è proteggere e tutelare la salute del pubblico e degli operatori culturali e tecnici durante ogni fase di svolgimento delle attività.

Il presente protocollo si applica nella gestione delle attività proprie del Planetario di Padova e delle diverse entità associative che prevedano la partecipazione di pubblico.

Questo documento è stato redatto con riferimento alle norme di legge vigenti, alle linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità e al protocollo per gli ambienti museali del Comune di Padova e sarà aggiornato via via con le nuove disposizioni che saranno emanate con l’evoluzione della pandemia.

RESPONSABILITA’

Il gestore dell’attività è responsabile dell’organizzazione e della sua attuazione, della messa a disposizione dei dispositivi di prevenzione e protezione di competenza e di fornire l’informazione comportamentale al pubblico e ai collaboratori, tramite gli operatori a ciò incaricati.

L’attuazione delle disposizioni mediante le azioni e i comportamenti individuali e il proprio stato personale sono responsabilità individuale di ciascun partecipante. Il gestore ha l’obbligo della sorveglianza della messa in atto di tutto quanto previsto.

ACCESSO

L’accesso all’attività è contingentato dal gestore, come previsto dalla legge, in relazione agli spazi disponibili e alla minima distanza fisica tra persone di 1 metro. Considerata la geometria della sala di proiezione del Planetario, è necessario lasciare liberi due posti ai lati di ogni poltrona occupata; il primo posto occupato di ogni fila è sempre la prima poltrona a destra guardando dall’ingresso; in tal modo si assicura sempre il distanziamento fisico e la capienza massima è di 24 persone.

E’ consentito ai gruppi che si dichiarano conviventi di occupare poltrone adiacenti tra loro, in tal modo la capienza può aumentare fino al massimo di 30 ingressi. Il numero effettivo si definisce di volta in volta occupando i posti col criterio indicato e viene sancito dall’operatore che limita l’accesso. I posti vengono riservati tramite prenotazione con sistema proprietario. I posti non prenotati posso essere assegnati a visitatori privi di prenotazione e vengono occupati col criterio e fino ai limiti indicati sopra.

In ogni momento i partecipanti devono assicurare il distanziamento fisico tra le persone appartenenti a distinti gruppi conviventi e usare i dispositivi di protezione individuale richiesti. Il distanziamento fisico deve essere praticato fin da quando ci si mette in fila per la biglietteria ancora fuori dalla porta di ingresso.

E’ vietato l’accesso a chiunque sia stato in contatto con persone affette dal virus Sars-Cov2 o persone poste in quarantena, anche se asintomatiche, da meno di 14 giorni.

E’ vietato l’accesso a chiunque abbia la febbre uguale o maggiore di 37,5°C o manifesti tosse e altri sintomi influenzali o respiratori.

Il visitatore deve rispettare tutte le norme prescritte e le indicazioni degli operatori.

USCITA

Sono attuati per quanto possibile percorsi diversi per l’entrata e per l’uscita del pubblico, onde limitare assembramenti.

INFORMAZIONE E FORMAZIONE

Tutti gli operatori sono formati all’uso di dispositivi di protezione e prevenzione, all’applicazione del protocollo di sicurezza e a gestire i rapporti col pubblico.

Il protocollo di sicurezza anticontagio viene affisso a cura del gestore all’esterno nel punto di accesso alle aree, all’ingresso dei locali utilizzati e all’interno in ogni locale e nei servizi.

I visitatori sono espressamente invitati a prendere visione di questo protocollo dagli operatori che ne consegneranno una copia se richiesta.

Il protocollo di sicurezza è visibile ai visitatori che prenotano sul sito web e disponibile in copia in loco.

DISTANZIAMENTO FISICO

Le attività devono svolgersi in ogni fase mantenendo sempre tra le persone (visitatori, operatori e planetaristi) la distanza minima di 1 metro. Ai visitatori è richiesto di rispettare la distanza di un metro tra loro dal momento dell’ingresso in fila per accedere alla biglietteria, anche se la fila inizia fuori dalla porta di ingresso, per tutta la durata  dell’attività, fino all’uscita dall’area in cui si è svolta l’attività. Il distanziamento fisico non vale per i conviventi.

IGIENE

Partecipare all’attività solo se si è in perfetto stato di salute. In caso di insorgenza di febbre, tosse o sintomi simil-influenzali è necessario rinunciare all’attività e ad ogni prenotazione, rivolgendosi telefonicamente al medico di famiglia.

Il visitatore deve usare in entrata il prodotto igienizzante per mani prelevato dai dosatori installati in prossimità dell’ingresso in atrio e in sala proiezioni.

Le mani devono essere igienizzate prima di accedere ai bagni e all’uscita dagli stessi.   

Il gestore dell’attività provvede a verificare o l’avvenuta sanificazione periodica degli ambienti, dei servizi igienici, delle maniglie e corrimani, delle scrivanie, sedie, tastiere e apparecchiature e di quant’altro venga a contatto con visitatori e operatori diversi. Se non è stata fatta deve provvedervi o deve inibire l’uso dove manca.

Viene raccomandato ai visitatori di non toccare nulla con le mani: maniglie, pulsanti, braccioli, pareti, tavoli, sedie, mobili, tastiere etc.

Lavarsi frequentemente le mani col sapone, sfregolandole per un minuto.

MASCHERINA E GUANTI

Tutti i visitatori devono indossare correttamente la propria mascherina usata per uscire di casa, di tipo chirurgico, da quando entrano in fila per la biglietteria fino all’uscita dall’area a fine attività; possono essere esclusi i bambini sotto i sei anni.

Le mascherine usate DEVONO ESSERE SMALTITE PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE.

Gli operatori e i planetaristi devono indossare mascherina e guanti per qualsiasi attività.

Il Planetarista e gli operatori, a esclusiva loro discrezione, possono togliere la mascherina quando svolgono attività solitarie isolati da altre persone di almeno 2 metri. I guanti devono essere usati sempre.

POSTI  A  SEDERE

I visitatori devono occupare solo le poltroncine indicate dall’operatore, lasciando almeno due posti vuoti da entrambi i lati. La distanza tra le file di poltrone è costruttivamente maggiore di un metro. Ai gruppi conviventi è consentito di occupare poltrone adiacenti, sempre lasciando due posti vuoti prima e dopo nella fila.

L’ingresso e l’uscita dalla sala avviene come indicato dall’operatore, ordinatamente, una persona o gruppo convivente per volta.

Il visitatore o gruppo convivente successivo si muove solo dopo che il precedente si è seduto o è uscito.

L’uscita avviene una per volta a partire dai più vicini alla porta di uscita, secondo le indicazioni dell’operatore.

In caso di utilizzo di sedie, seguire le istruzioni dell’operatore, mantenendo sempre la distanza interpersonale di 1 metro.

SEDIE ALL’APERTO

Seguire le istruzioni degli operatori in occasione di proiezioni su maxischermo.

Mantenere la distanza interpersonale di 1 metro.

Indossare la mascherina dal momento dell’ingresso all’uscita dalla manifestazione.

Sanificarsi le mani agli appositi erogatori di gel.

ACCESSO AI BAGNI

L’accesso al locale bagni è consentito a non più di una persona per volta: uno esce e uno entra, sempre mantenendo il distanziamento fisico tra le persone di almeno 1 metro.

Toccare con le mani meno cose possibili.

Sanificarsi le mani agli appositi erogatori di gel igienizzante sia all’ingresso che all’uscita.

DISTRIBUTORI DI BEVANDE

L’uso è consentito solo agli operatori rispettando la distanza fisica interpersonale e usando i guanti per toccare i pulsanti.

 

 

PdP aggiornato 18 maggio 2020 rs.

Copyright © 2014.
Tutti i diritti riservati.

Via Alvise Cornaro, 1
Padova (PD) 35100
per Info e Prenotazioni in Segreteria​ Tel 049 773677
da Lunedì al Sabato ore 9:00 - 12:00 e 15:30 - 18:30
segreteria@planetariopadova.it

Planetario di Padova - C.F.: 92217160289 - Partita IVA: 04441230283
By DiSir.it